Riccardo Antinori : Vincere facile
È successo con due biglietti da 5 milioni del Gratta e Vinci Maxi Milionario e uno da 7 del Gratta e Vinci Supercash. Fabio Giacovazzi, funzionario romano e informatico della Lottomatica Holding spa, concessionaria dei giochi per conto dello Stato, in base al codice deontologico, non avrebbe dovuto nemmeno partecipare alle lotterie. Eppure si assicurava le vincite facendo incassare a parenti e amici i biglietti, compreso un ex guardalinee di serie A. Ora, dopo un sequestro da 27 milioni scattato nell'ottobre scorso, per la banda

Socialnetwork

Chi è in linea