I nuovi appuntamenti di Roma Culture Dal 5 all’11 gennaio 2022

Stefania Petrelli Martedì, 04 Gennaio 2022 21:11

Il programma degli eventi è disponibile su culture.roma.it,
sui canali FB e IG @cultureroma, TW culture_roma e con #CultureRoma

 Al via una nuova settimana di eventi di Roma Culture. Tante le proposte offerte dalle istituzioni culturali cittadine. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma. Ecco alcuni degli appuntamenti in programma.

KIDS 
Per la rassegna Voce Parole curata da Fabrizio Pallara mercoledì 5 gennaio al Teatro India è di scena L’universo è un materasso e le stelle un lenzuolo, originale racconto scenico sul Tempo, dal mito alla meccanica quantistica, per divertirsi studiando, per imparare ridendo e farsi le stesse domande che i più grandi filosofi e scienziati si sono posti nei secoli. Giovedì 6 gennaio invece al Teatro Torlonia è la volta de Le avventure di Pinocchio raccontate da lui medesimo, la vera storia di Pinocchio interpretata con un linguaggio immediato e l’utilizzo di divertenti espedienti del teatro di varietà, sulle note della celebre musica scritta da Fiorenzo Carpi per il film-TV di Comencini. Entrambi gli spettacoli, diretti e interpretati da Flavio Albanese, iniziano alle ore 17. Per bambini dagli 8 anni. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Per l'Epifania Biblioteche di Roma dedica ai piccoli utenti e attività a tema nel segno della creatività, della lettura e del divertimento. Mercoledì 5 gennaio alle ore 17, presso la Biblioteca Penazzato, i bambini dai 6 anni in su saranno accolti dalle volontarie del Servizio Civile con la lettura ad alta voce di filastrocche, poesie e storie sul Natale (prenotazione obbligatoria: ill.penazzato@bibliotechediroma.it). Alla stessa ora alla Biblioteca Laurentina, per bambini di 4-10 anni si terranno le letture e il laboratorio La befana vien di notte con le scarpe tutte rotte (prenotazione: ill.laurentina@bibliotechediroma.it – 06.45460762). Ancora alle ore 17 alla Biblioteca Cornelia con In Biblioteca aspettiamo la Befana, i volontari del Servizio Civile accoglieranno i bambini con letture e giochi (prenotazioni allo 06.45460411 fino ad esaurimento dei posti disponibili). Si segnala inoltre che lunedì 10 gennaio alle ore 10.30 alla Biblioteca Borghesiana l’autrice Lia Tagliacozzo presenta il suo libro Il mistero della buccia d'arancia (Einaudi ragazzi), con le illustrazioni dell’artista Angelo Ruta. L’incontro è adatto a un pubblico giovanile, dai 9 anni in su (prenotazione obbligatoria: ill.borghesiana@bibliotechediroma.it).

Nell’ambito dell’iniziativa gratuita Natale nei Musei promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, mercoledì 5 gennaio alle ore 10, al Museo di Casal de’ Pazzi si gioca con Ambo, terno, quaterna…rio! nel quale ai numeri della tombola sono abbinati i personaggi, gli animali e le piante del museo (max 25 partecipanti). Nel pomeriggio, alle ore 15, al Museo Napoleonico appuntamento ludico-didattico Atelier della Stoffa per conoscere le collezioni del museo attraverso la visita animata e il laboratorio per bambini 6-12 anni (max 6 partecipanti). Giovedì 6 gennaio invece alle ore 13.40 al Museo di Roma si terrà Klimt. A piccoli pezzi. Costruisci una immagine tassello per tassello, un laboratorio per bambini di 11-14 anni (max 8 partecipanti), mentre alle ore 17 sono previsti due appuntamenti: al Museo Civico di Zoologia il laboratorio per bambini dai 5 anni 4 zampe nella calza (max 25 partecipanti); al Museo di Roma in Trastevere lo spettacolo per adulti e bambini Il Dottor Stellarium e la stella del primo Natale - a cura di Gabriele Catanzaro – che vedrà il celebre personaggio guidare i presenti alla scoperta della famosa stella di Natale (max 70 persone). Infine, sabato 8 gennaio alle ore 11, il Museo dell’Ara Pacis propone Al museo si racconta, appuntamento di letture ad alta voce per famiglie e bambini di 5-10 anni (max 15 partecipanti), a cura degli operatori del Servizio Civile Universale, in collaborazione con Biblioteca Centrale Ragazzi. Per tutti gli appuntamenti è obbligatoria la prenotazione allo 060608 (tutti i giorni ore 9-19).

Al Teatro Tor Bella Monaca giovedì 6 gennaio alle ore 17 GattaNera Teatro presenta lo spettacolo La Befana vien di notte – Fiabe dipinte di e con Olimpia Alvino e Valerio Ribeca. Chi era prima di diventare la Befana? E cosa fa quando non è il 6 gennaio? A questa e molte altre domande si proverà a dare una risposta grazie al giardiniere dei sogni e alla sua specialissima aiutante! 
Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Al Palazzo delle Esposizioni, in occasione della mostra Toccare la Bellezza. Maria Montessori Bruno Munari, giovedì 6 e domenica 9 gennaio alle ore 11, in programma Mano a mano, una visita animata e un laboratorio per famiglie (bambini di 3-6 anni con accompagnatore), a cura del Laboratorio d'arte. Un viaggio alla scoperta delle potenzialità espressive del tatto accompagnati da due tra i più grandi protagonisti del ‘900. Prenotazione obbligatoria: laboratoriodarte@palaexpo.it.

Al Parco della Musica fino al giorno dell’Epifania bambini, adulti e famiglie potranno ancora visitare il grande villaggio natalizio Christmas World o regalarsi l’emozione di volteggiare sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita nella Cavea. Biglietti acquistabili sul posto all’ingresso del villaggio, oppure online su https://www.ticketone.it.

TEATRO
Al Teatro Argentina mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio ultime repliche per lo spettacolo La vita davanti a sé di e con Silvio Orlando che ha curato la riduzione teatrale del romanzo di Romain Gary.
Sul palco l’attore e regista è accompagnato dall’Ensemble dell’Orchestra Terra Madre diretto da Simone Campa. Attraverso la vicenda di Momò, un bimbo arabo che vive nel quartiere multietnico di Belleville, il racconto di Gary, scritto nel 1975, anticipa alcuni temi urgenti del nostro presente: la convivenza tra culture, religioni e stili di vita diversi, i flussi migratori, le paure che si diffondono tra le masse, portando alla contrapposizione tra i più fragili. Spettacoli: mercoledì ore 19, giovedì ore 20. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

Al Teatro Tor Bella Monaca, in Sala Grande, mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio in scena un grande classico, Non è vero ma ci credo di Peppino De Filippo, con Enzo Decaro, la regia di Leo Muscato e con Francesca Ciardiello, Carlo Di Maio, Roberto Fiorentino, Massimo Pagano, Gina Perna, Giorgio Pinto, Ciro Ruoppo, Fabiana Russo, Ingrid Sansone. A seguire, sabato 8 e domenica 9 gennaio Alessandro Benvenuti porta sul palcoscenico il suo Panico ma rosa, nato dal diario scritto durante il lockdown per raccontare quel tempo sospeso. Spettacoli: mercoledì, giovedì, venerdì, sabato ore 21; domenica ore 17.30. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

All’Auditorium Parco della Musica, giovedì 6 gennaio alle ore 18, Mimmo Cuticchio, uno dei più importanti eredi della tradizione dei cuntisti siciliani e dell'Opera dei Pupi, presenterà il suo nuovo spettacolo Sulle vie dell’inferno con testi tratti dalla Divina Commedia di Dante. Letture a cura di Alfonso Veneroso e musiche di Giacomo Cuticchio. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Teatro Biblioteca Quarticciolo sabato 8 e domenica 9 gennaio in scena Una storia al contrario riduzione teatrale dal libro della giornalista Francesca De Sanctis, con Elena Arvigo che firma anche la regia. La vicenda privata di Francesca fa da sfondo alla storia di una generazione e alla complessa vicenda del quotidiano L’Unità, fondato quasi 100 anni fa da Antonio Gramsci e che nel 2017 ha sospeso le pubblicazioni. Spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 06.69426222 - biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it.

Il Teatro del Lido di Ostia sabato 8 e domenica 9 gennaio propone Da lontano. Chiusa sul rimpianto scritto e diretto da Lucia Calamaro, per e con Isabella Ragonese, con la partecipazione di Emilia Verginelli. In scena il tentativo irragionevole di una figlia adulta, diventata terapeuta, di fare quello che non aveva potuto fare da piccola: aiutare la propria madre tribolata. Spettacoli: sabato ore 21, domenica ore 17.30. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

Fino al 7 gennaio, gli spazi del Teatro India ospitano il Festival Contaminazioni 2022, organizzato dall’Accademia Nazionale D'Arte Drammatica "Silvio D'amico" in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza. Contaminazioni è nato nel 2007 da un’iniziativa di Giancarlo Nanni, allora Direttore del Teatro Vascello di Roma, e dell’allora direttore dell’Accademia Lorenzo Salveti, con l’intento di offrire uno spazio per liberi esperimenti teatrali agli allievi. In programma mercoledì 5 gennaio gli spettacoli La falce e il badile di Mattia Spedicato (ore 19) e On Air di Consuelo Bartolucci (ore 20.30). A seguire giovedì 6 gennaio L’anatra sull’arancia di Michele Montironi (ore 17.30), Poesia della Rivoluzione di Angelica Andreetto (ore 19) e Storia di un Futuropassato di Fabio Faliero (ore 20.30). Infine venerdì 7 gennaio Komorebi di Giorgia Mazzucato (ore 17.30), Il Cavalier Bizzarro di Enrico Torzillo (ore 19) e Dopo la Bora di Federica Dordei (ore 20.30). Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Ancora al Teatro India dall’11 al 23 gennaio va in scena Darwin inconsolabile (un pezzo per anime in pena) scritto e diretto da Lucia Calamaro, con Riccardo Goretti, Gioia Salvatori, Simona Senzacqua, Maria Grazia Sughi. Spettacoli: ore 20, domenica ore 18, chiuso lunedì. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

MUSICA
Alla Casa del Jazz mercoledì 5 gennaio alle ore 21 secondo appuntamento con l’esibizione di Michael Supnick Dixieland Quintet, composto da Michael Supnick (tromba, voce), Augusto Travagliati (clarinetto), Nicola Fumarola (trombone), Armando Mortet (banjo), Alessandro Cicchirillo (basso tuba). Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Parco della Musica, per la rassegna Natale Auditorium organizzata da Fondazione Musica per Roma, mercoledì 5 (ore 21) e giovedì 6 gennaio (ore 18) l’Orchestra Popolare Italiana propone La Chiarastella, un progetto originale di Ambrogio Sparagna giunto alla sua quindicesima edizione. In programma il repertorio musicale tradizionale, tipico del periodo natalizio, con un viaggio che raccoglie canti dalle Alpi alla Sicilia, eseguito con strumenti come la zampogna, la ciaramella, l’organetto e tanti altri. Sabato 8 gennaio alle ore 18 invece, in Amarcord, Luca Seccafieno e Fabrizio Viti, al pianoforte e alla tromba, eseguiranno le musiche di due grandi compositori come Nino Rota ed Ennio Morricone. Martedì 11 gennaio alle ore 21, il pianista Daniele Pozzovio, insieme a Luca Bulgarelli al contrabbasso e Amedeo Ariano alla batteria, proporrà le composizioni originali tratte dal suo ultimo album Resurrection. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Sempre al Parco della Musica, nel Teatro Studio dell’Auditorium, dal 9 gennaio al 22 maggio riprende la rassegna Lezioni di jazz curata da Stefano Zenni, un’occasione imperdibile per conoscere musicisti, capolavori, strumenti, stili, attraverso ascolti, immagini, filmati e approfondimenti accessibili a tutti. Il primo appuntamento, domenica 9 gennaio alle ore 11, è dedicato Alla scoperta della Rhapsody in Blue di George Gershwin (Viaggio nel capolavoro), presentata a New York il 12 febbraio 1924 e divenuta una delle opere più popolari, influenti e imitate della musica contemporanea. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Ancora all’Auditorium, da venerdì 7 a domenica 9 gennaio alle ore 20.30, nella Sala Santa Cecilia, per la rassegna Fiabe in Musica, l’Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretti dal maestro Juraj Valčuha eseguiranno Menuet Antique di Ravel, Il bacio della fata divertimento di Stravinskij, Cenerentola suite di Prokofiev. Biglietti online: https://www.ticketone.it. 

ARTE
Dal 7 al 30 gennaio nel foyer del Teatro del Lido di Ostia la mostra Cosa diventeremo? Riflessioni intorno alla natura, a cura di Orecchio Acerbo edizioni e Goethe Institut, in collaborazione con Legambiente e Liceo F. Enriques di Ostia, presenta le tavole dell’omonimo libro illustrato della scrittrice tedesca Antje Damm. Durante il periodo dell’esposizione sono previsti incontri e visite guidate con gli studenti del dipartimento di tedesco del Liceo Linguistico F. Enriquez e un laboratorio di approfondimento a cura di Giancarlo Chirico. Ingresso gratuito negli orari di apertura del botteghino: dal martedì al giovedì ore 16-19; dal venerdì alla domenica ore 17-20.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali fino al 6 gennaio, tutte le sere dalle ore 17.30 alle 24, in piazza Navona sulle facciate di Palazzo Braschi e di Palazzo Pamphilj si potranno vedere le stupende proiezioni artistico-luminose del progetto AmoR, che move…, a cura dell’architetto Livia Cannella, con i dettagli di 14 celebri opere d’arte. Negli stessi orari, anche la facciata di Palazzo Senatorio in Piazza del Campidoglio sarà illuminata dalle proiezioni di immagini del progetto Nascimento. Ispirazione Romana, realizzato da Unità C1. 
Gli appuntamenti della manifestazione Natale nei Musei offrono in settimana un itinerario alla scoperta del quartiere Testaccio, dalla pianura Aventina al “Monte dei Cocci” (mercoledì 5 gennaio alle ore 10), una visita guidata gratuita al Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina (mercoledì 5 gennaio alle ore 11), una visita alla Porta magica nei giardini di piazza Vittorio (giovedì 6 gennaio alle ore 15), una visita guidata gratuita nella Casa Museo Alberto Moravia (venerdì 7 gennaio alle ore 11). Dal 5 al 9 gennaio, dalle ore 10 alle 15.30 sarà inoltre possibile ammirare anche la Serra Moresca all’interno di Villa Torlonia, attraverso brevi illustrazioni fornite dagli operatori didattici.
Sempre domenica 9 gennaio alle ore 11.30 al Casino dei Principi (Musei di Villa Torlonia) in programma l’Incontro con l'arte di Piero Raspi con Claudio Verna, primo di tre incontri/visite guidate tenuti da storici dell’arte, artisti e critici d’arte alla mostra in corso. E ancora fino al 9 gennaio, tutti i giorni dalle ore 11.05 alle 15.20, si potrà usufruire della Circo Maximo Experience, l’emozionante visita immersiva in realtà aumentata e virtuale per conoscere la storia e le trasformazioni nei secoli del più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità (biglietti online su www.circomaximoexperience.com). Infine si segnala che per il ciclo di conferenze online Per i tuoi 150 anni, martedì 11 gennaio alle ore 17.30, su piattaforma Google Suite, si terrà l’incontro Un nuovo scenario Roma 1915-1918 a cura di Nicoletta Cardano.
Per tutte le attività prenotazione obbligatoria allo 060608 (tutti i giorni ore 9-19).

Al Parco della Musica, nello spazio Auditorium Arte, fino al 9 gennaio l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia presenta Paolo Ketoff. Il liutaio elettronico, mostra retrospettiva dedicata al progettista del suono di origini russe, figura poliedrica e centrale dell’avanguardia musicale degli anni Sessanta e Settanta, noto soprattutto per aver inventato uno dei primi sintetizzatori, e che definiva se stesso “un liutaio al servizio del musicista”. Orario: lunedì-venerdì ore 17-21; sabato, domenica e festivi ore 11-21. Ingresso libero. 

Al Teatro Valle Franca Valeri, fino al 30 gennaio è visitabile la mostra Bernard-Marie Koltès - Un viaggio nell’universo teatrale tra parole e visioni, dedicata all’opera del drammaturgo francese e curata dal fratello François Koltès, cineasta. È parte dell’esposizione il film La nuit perdue (1973), unica opera cinematografica di BMK, tratta dalla sua pièce Récits morts. 
Bernard-Marie Koltès, nato in Francia nel 1948, in poco più di vent’anni ha scritto quindici opere teatrali, esplorando con un linguaggio unico e visionario la condizione umana e tematiche di grande attualità. Ingresso libero, da giovedì a sabato ore 17-20, domenica ore 11-18.

Ancora presso il Parco della Musica, nell’Auditorium Garage, fino al 6 marzo è allestita An Unguarded Moment, la mostra antologica dell’artista Adrian Tranquilli, a cura di Antonello Tolve, che presenta oltre cinquanta opere in un percorso inedito, fatto di installazioni ambientali dal forte impatto visivo, appositamente realizzate. Orari: da mercoledì a domenica ore 11-20; lunedì 10 gennaio ore 14.30-19.30; chiuso martedì. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

Al Palazzo delle Esposizioni prosegue fino al 27 febbraio il progetto espositivo Tre stazioni per Arte-Scienza, con le sue tre mostre a rappresentare tre diversi punti di vista: storico (La scienza di Roma. Passato, presente e futuro di una città), artistico (Ti con zero) e della ricerca scientifica contemporanea (Incertezza. Interpretare il presente, prevedere il futuro). Biglietti online su https://ecm.coopculture.it.
Per il ciclo di conferenze che accompagna le tre mostre, lunedì 10 gennaio alle 18.30, sui canali digitali del Palazzo delle Esposizioni, in programma l’incontro online Arte e matematica: interconnesse in molteplici modi, con la matematica e fisica belga Ingrid Daubechies, in collaborazione con l'Istituto per le Applicazioni del Calcolo del CNR. La studiosa, attualmente docente alla Duke University (Stati Uniti), durante l'isolamento causato dalla pandemia, ha dedicato parte del suo tempo alla realizzazione, insieme ad altri 23 matematici e artisti, di un'installazione artistica che cerca di comunicare la meraviglia, la bellezza e la stravaganza della matematica (mathemalchemy.org).
Sempre fino al 27 febbraio, è visitabile anche la mostra, ad ingresso gratuito, Toccare la bellezza. Maria Montessori Bruno Munari, per conoscere meglio due tra i più illustri protagonisti della cultura italiana contemporanea. Orari di tutte le mostre: domenica, martedì, mercoledì e giovedì ore 10-20; venerdì e sabato ore 10-22.30. Ultimo ingresso 1 ora prima.

Al Mattatoio, si conclude domenica 9 gennaio il progetto espositivo Conosco un labirinto che è una linea retta, sviluppato dall’artista Dora García e curato da Angel Moya Garcia (ingresso libero da martedì a domenica ore 11-20). Per il public program legato alla mostra, si terranno anche gli ultimi due incontri ad ingresso gratuito: giovedì 6 gennaio alle ore 19 è prevista la performance Rehearsal / Retrospective, in forma di sessione di prove, con Michelangelo Miccolis, Geoffrey Carey, Brianda Carreras, Lyncoln Diniz, Maria Elena Fantoni, Ilaria Genovesio, Nick von Kleist. Uno dei performer interpreterà il ruolo del regista, o insegnante, mentre gli altri agiranno come "allievi" provando quattro performance del repertorio di Dora García: L'artista senza opera (2009), La sfinge (2005), Le preghiere (2007) e Il messaggero (2002). Infine venerdì 7 gennaio alle ore 19 l’artista Dora García dialogherà con il curatore Angel Moya Garcia, ripercorrendo le fasi di sviluppo e produzione del progetto e approfondendone diversi aspetti.

Al MACRO proseguono le mostre Fore-edge Painting, con Tauba Auerbach, Kerstin Brätsch, Cansu Çakar, Enzo Cucchi, Camille Henrot, Victor Man, Andrea Salvino e Andro Wekua; You can have my brain di Anna-Sophie Berger e Teak Ramos; The Extra Geography di Sublime Frequencies; Autoritratto come Salvo, che include anche opere di Jonathan Monk, Nicolas Party, Nicola Pecoraro e Ramona Ponzini; Win A New Car di VIER5; Chi ha paura di Patrizia Vicinelli, dedicata alla poetessa bolognese Patrizia Vicinelli. Ingresso gratuito. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e domenica ore 12-20; venerdì e sabato ore 12-22. Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

CINEMA
Alla Casa del Cinema, in collaborazione con Romaison, prosegue la rassegna di film Va di Moda. Storie di cinema, abiti e costumi che mercoledì 5 gennaio alle ore 18.30 propone Dick Tracy di Warren Beatty. Si prosegue giovedì 6 gennaio con i film Orlando di Sally Potter (ore 16) e Prêt-à-Porter di Robert Altman (ore 18.30); venerdì 7 gennaio con Il Quinto Elemento di Luc Besson (ore 16) e In the mood for love di Wong Karwai (ore 18.30), sabato 8 gennaio con Zoolander di Ben Stiller (ore 16) e Il diavolo veste Prada di David Frankel (ore 18.30). Chiudono la rassegna, domenica 9 gennaio, i film Coco avant Chanel - L'amore prima del mito di Anne Fontaine (ore 16) e Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson (ore 18.30). Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 
Fino al 21 gennaio, inoltre, è ancora visitabile la mostra Antonietta De Lillo fotografa, con le immagini catturate alla Mostra del Cinema di Venezia, nel 1981 e nel 1982, da una giovane e inedita De Lillo, all’epoca in veste di fotoreporter. Quei due anni formidabili della Mostra sotto la direzione di Carlo Lizzani rivivono attraverso i ritratti di: Robert Altman, Bernardo Bertolucci, Liliana Cavani, Primo Levi, Jeanne Moreau, Italo Calvino, Harrison Ford, Akira Kurosawa, Mario Monicelli, Nanni Moretti, Margarethe von Trotta e Wim Wenders. Ingresso gratuito.

Al Nuovo Cinema Aquila per tutta la settimana si potrà assistere alle proiezioni dei film Diabolik di 
Marco e Antonio Manetti e Matrix Resurrections di Lana Wachowski. Biglietti acquistabili esclusivamente al botteghino del cinema.

ATTIVITA’ DELLE BIBLIOTECHE
Tra gli appuntamenti della settimana, lunedì 10 gennaio alle ore 17.30 alla Biblioteca Vaccheria Nardi si terrà la presentazione del libro Il silenzio orizzontale di Alfredo Casaretti (Porto Seguro, 2021) che dialogherà con Camilla Di Giacomo (prenotazione: 06.45460491 - ill.vaccherianardi@bibliotechediroma.it). 
Martedì 11 gennaio alle ore 17 alla Biblioteca Villa Leopardi in programma la presentazione del libro Studiò diritto ma poi si piegò di Stefano Cazzato (Ladolfi editore, 2021). Con l’autore intervengono Giuseppe Cappello, docente e scrittore, Fabrizio Ciccarelli, docente e critico musicale, Lucio Saviani, filosofo e scrittore (prenotazione: 06.45460621 - ill.villaleopardi@bibliotechediroma.it). 
Alla stessa ora alla Biblioteca Laurentina è previsto l’incontro La sottile linea rosa…letture di femminile positività con la partecipazione della scrittrice Serena Maffia che condividerà brani a tema tratti dai suoi libri (prenotazione: 06.45460762 - ill.laurentina@bibliotechediroma.it).
Alle ore 18 alla Casa delle Letterature si terrà invece la presentazione del libro A sud dell’inferno. Enigma in quattro quadri di Claudio Giovanardi (La Lepre Edizioni, 2021). Interviene l’autore con Silvana Cirillo e Arnaldo Colasanti (prenotazione: casadelleletterature@bibliotechediroma.it).

 

TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:
FACEBOOK: facebook.com/cultureroma
INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma/
TWITTER: twitter.com/culture_roma
#CultureRoma 

I nuovi appuntamenti di Roma Culture dal 5 all'11 gennaio 2022 - lextra.news

Membri

Gruppi di discussione

I nostri Gruppi in evidenza, unisciti e posta la tua domanda!

Chi c'è