Best of the Warm Semester MLC Winners ovvero La Bella Estrella 2021 a Gangemi

Mercoledì, 06 Ottobre 2021

Location d’eccezione è stato l’ormai noto, agli addetti ai lavori e non solo, “The Ennis Inn”, al 201 di James Street (nell’area di Green Bay), che per l’occasione ha visto l’inevitabile “tutto esaurito”.

Alle ore 2.15 pm, secondo l’orario di Chicago (9.15 in Italia), dell’ultimo giorno è iniziata la cerimonia di consegna degli attesissimi premi ai “Best of the Warm Semester MLC Winners”, ovvero una riproduzione fedele del bellissimo trofeo nominato "La Bella Estrella".

Dopo pochi minuti dall’inizio il noto Direttore Artistico Freddy Moyano (Produttore, Montatore e Regista nato a Madrid, in Spagna, ma mi li

dal 2002 residente in America e dal 2015 a tutti gli effetti cittadino statunitense), per l’occasione anche istrionico Presentatore, si è lasciato andare ad un sincero e commovente entusiasmo annunciando che il prestigioso premio “Best C-omedy-Flavored Film” andava in Italia, a “Fratelli Noir” di Daniele Gangemi (del quale involontariamente, e comunque simpaticamente, storpiava il nome in “Ganghemi”, con un evidentemente e ben riconoscibile accento statunitense), prodotto da Isabella Arnaud ed Andrea Salomon per CINEDANCE, con la  preziosa collaborazione della Catania Film Commission e del Comune di Catania.
Le belle parole di Moyano, inframezzate da un sentito ed emozionante “Congratulation!” (con tanto di indice della mano destra puntato enfaticamente contro l’obiettivo della telecamera che documentava l’evento), dopo una parentesi in cui spiegava al pubblico che Gangemi avrebbe dovuto essere presente al Gala, ma che ciò non era stato possibile a causa delle restrizioni legate al COVID - 19, si sono concentrate sullo “stupefacente - Italian Style - che emerge dall’opera gangemiana, pregevole ed unica in ogni singolo dettaglio”.

A poco più di dieci mesi dal lancio ufficiale, salgono quindi a 32 i riconoscimenti ufficiali portati a casa da questa coppia di “Fratell” nati dalla penna geniale di Gangemi, dopo essere stati ufficialmente selezionati in concorso ad oggi da ben 77 storici e prestigiosissimi festival cinematografici internazionali.

Continua quindi con passo da record il cammino di quest’opera, senza stupore alcuno però degli addetti ai lavori, che ricordano bene come già all’esordio, con la sua opera prima dal titolo “Una notte blu cobalto” (con Alessandro Haber, Corrado Fortuna, Regina Orioli, Valentina Carnelutti e Vincenzo Crivello come strepitosi interpreti e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro come compositore di una colonna sonora indimenticabile), fosse tornato a casa dalla 42° “WorldFest-Houston International Film Festival” (il più antico festival indipendente di cinema al mondo, che negli anni ha scoperto maestri come Steven Spielberg, George Lucas, Ang Lee, Ridley Scott, Robert Rodriguez, i Fratelli Coen, Spike Lee, Oliver Stone e David Lynch, assegnandogli il loro primo riconoscimento cinematografico) con il riconoscimento più ambito per un esordiente: quello per la “Migliore Opera Prima”.

"La Bella Estrella" degli “MLC Awards” rappresenta così un ulteriore e significativo riconoscimento internazionale per il regista, sceneggiatore e direttore della fotografia Daniele Gangemi, che, già in volo per la Grecia (dove “Fratelli Noir” è stato selezionato ufficialmente in concorso dalla “Biennale di Mykonos” per la sezione “Dramatic Nights”), continua a far parlare di se in giro per il mondo, attirando inevitabilmente la curiosità e l’interesse sia del pubblico che degli addetti ai lavori, e lascia presagire un futuro sempre più roseo e prestigioso per lui e per tutto il cinema italiano indipendente, di cui Gangemi è sempre più prepotentemente, e di diritto, l’iconico, ed a volte invidiato, rappresentante.

 

 

 

imdb.me/DanieleGangemi

 

https://en.wikipedia.org/wiki/Daniele_Gangemi

 

https://www.imdb.com/title/tt13345872/

La "La Bella Estrella

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

Chi è in linea