In arrivo a dicembre l'ultima puntata di Matrix

Lunedì, 30 Agosto 2021

The Matrix 4 si chiamerà The Matrix Resurrections, titolo definitivo dell'atteso ritorno della mitica saga con protagonista Keanu Reeves nei panni di Neo e Carrie Anne Moss in quelli di Trinity.  Arriverà prossimo 22 dicembre ed è stata scritta e diretta da Lana Wachowsk, senza la soretta. Lilly Wachowski ha finalmente spiegato come mai non ha voluto partecipare.
"Trovavo sgradevole la prospettiva di tornare indietro per fare di nuovo parte di qualcosa che avevo già fatto prima. Non mi piaceva l'idea di aver affrontato la mia transizione, superando quello che è stato un vero e proprio terremoto per la mia vita, cui si è aggiunta la perdita di mia madre e di mio padre, per poi tornare a guardarmi indietro, ripercorrendo vecchie strade. Non lo trovavo appagante dal punto di vista emotivo. Era come tornare alla vecchia vita e non volevo farlo."

Durante il CinemaCon, è stato svelato un estratto dal film, Thomas Anderson  è in terapia psicologica. Pare abbia dimenticato Matrix e successivamente lo si vede incontrare in un bar Trinity. Neo e Trinity non si ricordano l'uno dell'altra. In questo primo montaggio mostrato alla stampa statunitense c'è anche spazio per le due iconiche pillole, quella blu e l'altra rossa, per la comparsa di Morpheus da giovane, interpretato da Yahya Abdul-Mateen II e ovviamente per alcune scene di combattimento.
Il montaggio delle scene d'azione viene descritto come molto serrato, con combattimenti dentro e fuori Matrix, elicotteri e cecchini, oltre agli immancabili slow motion e alle riprese a mezz'aria. Gizmodo si dice soddisfatta dal quantitativo d'azione sullo schermo e racconta di un film che, dal pochissimo visto, ricalca molti degli stilemi della serie.
The Matrix Resurrections ha come protagonisti gli attori dei precedenti film della serie, Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss, che riprendono i loro ruoli storici di Neo e Trinity.
Oltre a loro, reciteranno - tra gli altri - anche Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Brian J. Smith, Toby Onwumere e Jonathan Groff.
Anche le parole di Keanu Reeves, l'iconico protagonista dell'epopea fantascientifica di Matrix, aumentano mistero e attesa.

"Abbiamo una fantastica regista e sceneggiatrice, ovvero Lana Wachowski, che ha scritto un bellissimo script, che è una storia d’amore, è un qualcosa che ispira, ed è una chiamata al risveglio che intrattiene con grande azione. E tutto sarà rivelato", queste le parole evocative e affascinanti di Keanu Reeves relative alla sua nuova avventura nel ruolo di Neo.
Visto già il culto di Matrix. con la parola Resurrections ci aspetta qualcosa di mitico.

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

Eventi

Chi è in linea