Klimt la Secessione e L'Italia

Stefania Petrelli Domenica, 02 Gennaio 2022 22:00

Abbiamo visto Klimt la secessione e l'Italia, in mostra la museo di Roma a Palazzo Braschi.
Un eccezionale evento espositivo che celebra la vita e l'arte di uno dei più grandi fondatori e maestri della secessione viennese.
Gustav Klimt nato il 14/04/1862 a Baumgarten, un sobborgo di Vienna, da una famiglia modesta, secondo di sette figli maschi intraprende la carriera di pittore con Ernst e Georg.
A quattordici anni frequenta la scuola di Arte e Mestieri al Museo Austriaco per l'arte e l'industria.
Klimt è stato un esponente di punta del secessionismo viennese, fu un personaggio di rottura per la pittura di quegli anni,
Un artista con una personalità schiva e poco mondana, che amò profondamente le donne e non solo dal punto di vista artistico.
Nella mostra viene ripercorsa la vita e la produzione artistica del pittore austriaco, focalizzata sulle sezioni relative all'Italia.


Chi sa vedere le cose belle è perché ha la bellezza dentro di se.

Klimt. La Secessione e l'Italia": le opere dell'artista viennese in mostra  a Roma

Gustav Klimt il pittore dell'oro, dei tessuti, delle donne in una grandiosa mostra con oltre 200 opere in esposizione tra dipinti, disegni, manifesti d'epoca e sculture in prestito eccezionalmente dal Museo Belvedere di Vienna.
Tra le opere in esposizione troviamo quelle iconiche come la Signora in Bianco, la famosissima Giuditta, le sorelle Amalie Zuckerkand.

Klimt. La Secessione e l'Italia": le opere dell'artista viennese in mostra  a Roma
Eccezionalmente sono state concesse in prestito anche la Sposa e Ritratto di Signora.

Klimt. La Secessione e L'Italia: mostra al Museo di Roma (parte I) - Lo  Sbuffo

Ritratto di Signora che troviamo nella settima sezione, splendido qui possiamo vedere la speciale maestria nella ritrattistica femminile, dove padroneggia una tecnica quasi fotografica (fotorealistica).

KLIMT. La Secessione e l'Italia - Scriptum

Non troviamo solo grandi capolavori ma vediamo anche grazie alla collaborazione tra Google Arts & Culture Lab Team - nuova piattaforma di Google dedicata all’ approfondimento delle arti - e il Belvedere di Vienna, tornare in vita tre celebri dipinti anche conosciuti come quadri delle Facoltà : la Medicina, la Giurisprudenza e la Filosofia sul soffitto dell'aula magna dell'Università di Vienna realizzate tra il 1899  eil 1907, un'allegoria rifiutata dalla stessa in quanto ritenute scandalose (di queste restano alcune immagini fotografiche dopo l'incendio scoppiato la castello  Immendorf  in Austria).

Klimt. La Secessione e l'Italia - ETT SpA - DIGITAL STRATEGY & DESIGN

Nella sesta sezione troviamo un'opera con lo status di Icona: Giuditta una figura leggendaria, un omaggio al fascino e all'erotismo femminile , la femme fatale.
In questo ritratto il pericolo e l'erotismo vengono erogati nella stessa misura, nella stessa figura seducente ed al tempo stesso una donna erotica ed ambivalente.

PieroEffeNews: Klimt. La Secessione e l'Italia

Nella nona sezione troviamo Il Fregio di Beethoven un omaggio al grande musicista.
Un fregio murale di 34 metri per l'altezza di 2 su circa 3 pareti.
Appunto Klimt rappresenta una serie di immagini che possono essere viste come un'interpretazione della IX sinfonia.
Qui raggiunge per la prima volta un monumentale isolamento delle figure.
Un'opera straordinaria accompagnata in sottofondo dalla musica dell'artista.
 Klimt. La Secessione e l'Italia”: una mostra a Palazzo Braschi

Membri

Gruppi di discussione

I nostri Gruppi in evidenza, unisciti e posta la tua domanda!

Chi c'è