Live Villaggio Globale dei GRANATO

Giovedì, 07 Ottobre 2021

Esce  Live Villaggio Globale  dei GRANATO

L’idea di registrare un live al Villaggio Globale è nata dall’esigenza di suonare dal vivo, dopo tanti mesi in cui questo non era stato possibile. Abbiamo pensato, perciò, di realizzare un video e di suonare due dei brani dell’album in uscita, “Canzoni per giovani adulti” inserendo, inoltre, delle parti elettroniche esclusivamente strumentali, le quali fungono da intro ai due brani.

 
Anticipato dalla pubblicazione del video live di “Il tempo libero” (uscito il 14 luglio 2021), esce “Live Villaggio Globale”, il mini-live dei Granato registrato presso gli spazi del Villaggio Globale di Roma, dove la band ha presentato due dei brani che faranno parte del loro secondo album, “Canzoni per giovani adulti”.

«I brani che abbiamo scelto per questo live sono “Il tempo libero” e “Di nuovo”. Ad entrambi i brani abbiamo cucito addosso un nuovo vestito, specifico per la resa live che li rende differenti dalle versioni in studio, con delle intro quasi in contrapposizione rispetto a ciò che il brano originale propone. Abbiamo voluto fare questo sia perché a noi piace sempre cambiare le carte in tavola, anche quando le cose sembrano definite, sia per restituire più plasticamente la dimensione live che tanto ci mancava e poi, ancora, per i nostri fan, per dire loro che stiamo tornando a suonare e che presto potranno rivederci dal vivo, fisicamente!».

Due brani agli antipodi, l’uno rispetto all’altro, “Il tempo libero” e “Di nuovo” propongono le due anime dei Granato, una più indirizzata verso la new wave spinta e ballabile, l’altro più verso territori dark, lenti e introspettivi.

«“Il tempo libero” e “Di nuovo” sono due brani molto diversi fra loro, oserei dire opposti. “Il tempo libero”, veloce, è basato su un riff di chitarra: si può definire un po’ rock, un po’ wave, un po’ punk, con la melodia della voce molto orecchiabile e dal tono quasi canzonatorio. Il suo testo affronta diverse tematiche: parte dall’osservazione di una delle tante libertà di cui pensiamo di godere quotidianamente, quella, appunto, relativa a quello che è il nostro tempo libero. Al tema del “tempo libero” abbiamo deciso di legare quello del consumismo: la nostra necessità di tempo libero viene utilizzata ormai soltanto come un ulteriore momento di consumo. Tempo libero e lavoro sono essenzialmente legate: per questo il protagonista del brano è un lavoratore (un impiegato, un operaio, un professionista: non fa molta differenza) alle prese con la ricerca del modo migliore per consumare il proprio tempo libero. La storia ha un esito, oserei dire, grottesco. Ma abbiamo già detto troppo! “Di nuovo” è un brano molto diverso dal precedente. Con i Granato avevamo l'esigenza di realizzare una canzone che si discostasse dagli altri brani dell’album. Con “Di nuovo” siamo riusciti a mostrare un’altra parte dei Granato, quella più intimista e delicata, che forse nella maggior parte dei brani del disco non emerge abbastanza. Il testo può essere definito esistenzialista, psicologico; si pone in una maniera, forse, diametralmente opposta rispetto agli altri testi: parla del ricordo della fine di un amore, del tempo che passa. È una riflessione sulla condizione attuale del protagonista, che, sulla scia del ricordo, si pone domande sulla sua stessa esistenza: emergono “le crepe” del passato e le rughe del presente, ma alla fine la luce si apre ancora sull’orizzonte, verso una nuova stagione di rinascita».

L’idea di registrare questi due brani dal vivo nasce dalla frustrazione della band rispetto alle chiusure dei locali dovute alle restrizioni anti-Covid.

«Sentivamo forte l’esigenza di suonare dal vivo e allo stesso tempo di catturare ogni istante dello spettacolo in modo da poter offrire al pubblico la nostra veste live in attesa dei concerti, che inizieranno dopo la presentazione dell’album. Il video è stato realizzato da Minimal Triangle Film: hanno fatto davvero un ottimo lavoro, confermando la loro professionalità e la capacità di cogliere lo spirito del live. Ringraziamo anche la nostra amica pittrice Ilaria Paccini, con la quale è nata una collaborazione della quale vi parleremo fra non molto».

Il live, come anticipato, è stato registrato al Villaggio Globale di Roma, con Francesco Bianco all’elettronica, chitarra e voce e Alessandro Cicala alla chitarra e all’elettronica (accompagnati, per l’occasione, da Giuliano Ferrari alla batteria su “Il tempo libero”). Il mix e il mastering sono stati curati da Dario Giuffrida che, insieme ai Granato, è anche autore dei brani di “Canzoni per giovani adulti”.

«Ci teniamo a ringraziare il Villaggio Globale per averci dato la possibilità di realizzare questo lavoro: per noi è stato molto importante poter fare le riprese in quei bellissimi ambienti, carichi di vita, di storia e prospettive. Siamo stati molto bene in quegli spazi e in quelle atmosfere. Ci siamo accorti che ci mancava molto quella dimensione, capace di portarci un po’ al di fuori delle logiche del nostro vissuto quotidiano e di farci vivere momenti carichi di emozioni».

In uscita per Aventino Music, “Il tempo libero” e “Di nuovo” sono due dei brani che faranno parte del secondo album in uscita della band, “Canzoni per giovani adulti”, anticipato dai singoli “La camera di Viola” e “La giostra”.
 
 
"Live Villaggio Globale" su Spotify
https://open.spotify.com/album/1H8o4XFtiZbu1v2RHhof9d?si=amSwMTxaRXuYXqAuC5J5kg&dl_branch=1


“Il tempo libero” (live) su Youtube
https://youtu.be/RJ2rClzZaqk

Live Villaggio Globale' dei Granato

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

File disponibili

Nessun file caricato

Socialnetwork

Chi è in linea