VALLANZASKA QUELLA VERA

Venerdì, 26 Marzo 2021

VALLANZASKA  QUELLA VERA

L’universo è nato dopo il Big Bang, c’era già tutto, poi hanno appurato che si espande accelerando
anche in velocità finché ogni atomo dell’universo si strapperà È quella vera, la mia teoria è quella
vera la mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera. È quella vera, si la mia teoria è quella
vera la mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera. Guarda che la terra piatta, entri ed esci
come Pac Man, ecco dov’è finita la mia pallina da golf. È un discorso di controllo siam manipolati,
lo scudetto lo decidono gli illuminati, salgo sopra un ramo e ci rimango più di mezz’ora non divento
scimmia non divento con la coda. Vera la mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera la mia
teoria è quella vera. È quella vera, si la mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera la mia
teoria è quella vera. Li ho visti I terrapiattisti, gli anti-evoluzionisti, i super complottisti. Li ho visti i
negazionisti, gli anti-vaccinisti, Molise non esisti. Comandati da pochi ed eletti rettiliani, le piramidi
le han fatte gli architetti alieni, affiliato sette sposi per le sette sorelle, il signore degli anelli tra le
torri gemelle. A proposito di aerei, quelli ad alta quota, le scie chimiche sono i fagioli del pilota,
dinosauri mai esistiti, ossa di giganti, un video l’ha dimostrato, sono andato un po’ avanti è tutto un
miraggio, subliminale messaggio, ma quale allunaggio È quella vera, la mia teoria è quella vera la
mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera. È quella vera, si la mia teoria è quella vera la
mia teoria è quella vera la mia teoria è quella vera.

BIOGRAFIA
V A L L A N Z A S K A
I milanesi Vallanzaska sono il principale e divertente gruppo ska italiano. Attivi ininterrottamente
dal 1991 si apprestano a compiere i 30 anni di attività durante i quali hanno prodotto 10 album di
inediti. Risale al 1994 il loro primo lavoro “Otto etti di ottagoni netti”. La recensione di RUMORE
li descrive: “geniali e bravissimi”. Cominciano subito a fare attività live. Bisogna aspettare il 1998
per vedere “Cheope” (Audiar/Sony), il secondo disco nato dalla collaborazione con Tony Face
Bacciocchi e Davide Rossi, anche regista del video omonimo. Il 2001 è l’anno di “Ancora una
fetta” mentre nel 2004 danno alla luce “Sisisi Nonono”, con la partecipazione di vari ospiti, da
Guido Bagatta a Claudio Batta di Zelig. L’omonimo singolo diventa nel 2005 sigla e musica in
studio di “Super Ciro”, programma satirico di prima serata in onda su Italia 1. I Vallanzaska vi
partecipano fisicamente anche come cast. Le loro canzoni cominciano ad essere utilizzate anche in
altre trasmissioni TV di successo come “Quelli che il calcio…”, “Le Iene”, “Striscia la Notizia”
solo per citarne alcuni. Nel 2007 è la volta di “Cose spaventose” un concept album sulla morte in
cui lo ska viene mescolato a suoni sperimentali, jazz, swing. Nella canzone “Titanic Orkestar” la
band si avvale della collaborazione degli Apres La Classe. 2010: i Vallanzaska presentano “Iporn”,
album che contiene “Spaghetti Ska” ed “Expo 2015”, brano inciso con il bandito Renato
Vallanzasca in modo rocambolesco durante un suo raro momento di libertà. Nel 2011 c’è la loro
prima raccolta ufficiale per celebrare il loro 20 anni di carriera. I 20 brani di “The best Spaghetti ska
1991-2011” sono scelti dai fan con una consultazione on line che ha sancito anche l’ordine della
track list. Il 2014 è l’anno di “Thegenerazione”, un album ricco di canzoni, il video di “Lettera”,
canzone sulla Shoah, viene rilanciato dal Tg3, Corriere della Sera, La Repubblica e Il Fatto
Quotidiano. Il disco vanta la partecipazione di Ruggero de i Timidi, Tonino Carotone e Gherardo
Colombo. La canzone “Zanzare” viene scelta come sigla del programma cult radiofonico di Radio
24 “La zanzara”, condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo. Nel 2017 viene pubblicato “Orso
giallo”, album che contiene lo stralunato brano “Soia” e brani come “DUBai” in cui la band si
cimenta nel dub più estremo. L’ultimo lavoro dei Vallanzaska è “VZK” (2019), un EP contenente
sei brani nuovi di zecca e vede la nuova collaborazione con Prince Vibes, tra i più influenti
produttori reggae e che cura la produzione artistica e il mix dell’intero album. Da “VZK” vengono
tratti due video: “Yuri” nel 2019 e il nuovo “Suonare in una band”, 2020. Con migliaia di concerti
in tutta Italia e non solo, I Vallanzaska sono nuovamente pronti per festeggiare tutti insieme i 30
anni di attivita' il 14 Febbraio 2021, dove per l'occasione pubblicheranno “LOVE” una raccolta di
tutte le canzoni d'amore scritte dai “Boys from Comasina” in questi primi 30 anni. Sempre nel 2021
per La Scena Dischi pubblicano su vinile il loro disco di successo “Cheope” (del 1998) con una
tiratura limitata di 300 copie numerate a mano. Il 26 Marzo 2021 pubblicano “Quella vera” singolo
che gioca ironicamente sull'argomento “complottisti”.

LABEL COPY
TITOLO DEL BRANO: QUELLA VERA
ETICHETTA: MANINALTO! RECORDS
ARTISTA INTERPRETE: VALLANZASKA
AUTORE / COMPOSITORE: DAVIDE ROMAGNONI – LUCIO CONTINI
ISRC CODE: IT ZB5 21 10036
DURATA - 02'41''
PRIMA PUBBLICAZIONE: 26 MARZO 2021
P&C: VALLANZASKA

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

Stefy

File disponibili

Nessun file caricato

Socialnetwork

Chi è in linea