Recensione: Il talento di essere nessuno editore Spierling e Kupfer autore Luca Ward.

Sabato, 01 Maggio 2021

Vedi il mare Luca? Non averne mai paura perché la vita è come il mare.................. Luca Ward, celebre doppiatore italiano, esordisce così come scrittore, il suo primo libro,  Il talento di essere nessuno, editore Spierling e Kupfer.

E' già, lo conoscete? Ma lo conoscete veramente quest'uomo che ha dato la voce a Russel Crowe nel Gladiatore, a Samuel L.Jackson in Pulp Fiction, a Pierce Brosman in James Bond ed anche a Hugh Grant in Bridget Jones? La sua storia, la sua vita raccontata in prima persona dall'adolescenza ad oggi, un uomo che inizialmente aveva tutto e poi? Poi da un momento all'altro il nulla, ripartire da zero, cimentandosi in una serie di lavori che lo porterà ad essere quello che oggi è.

Una storia scritta in maniera semplice, raccontata attraverso ricordi aneddoti, un susseguirsi di eventi che segnano e scrivono la sua vita..... ed il mare un eterno compagno, lungo tutto questo tragitto, percorso insieme ad un avvicendarsi di persone che lo sostengono. 

Una storia commovente ed allo stesso tempo divertente..... Dall'adolescenza difficile, al lavoro di doppiatore per poi diventare un'attore di fiction, passare per il palcoscenico teatrale tutto.

Una grande vita, umile, sincera vera di un uomo che ha il talento di essere nessuno  e allo stesso tempo di essere tutti.

Un libro emozionante, allegro, ricco di episodi che mettono a nudo la sua vita e privata ed hanno portato Luca ad essere l'uomo che è oggi.

Non vedrete l'ora di finirlo.....

Non posso che auguravi una buona lettura come lo è stata per me.

 

IL TALENTO DI ESSERE NESSUNO - OrticaWeb

 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

Stefy

Socialnetwork

Chi è in linea