Abbiamo visto la mostra di Quayola. Re-coding

Giovedì, 25 Novembre 2021

Sistemi robotici di intelligenza artificiale e stringhe di codice generativo, Quayola ricodifica la storia dell’arte attraverso una nuova prospettiva, utilizzando un linguaggio innovativo capace di riflettere la sua visione poetica del mondo digitale. L’artista esplora le infinite possibilità di formalizzazione dell’idea creativa attraverso la moltitudine di opportunità che la tecnologia gli offre. Il processo di ricerca diventa così la base dell’opera d’arte stessa.

L'arte di Quayola - Re-Art

Quayola classe 1982, artista di origine romana,di adozione londinese, tra i più importanti a livello internazionale della media-art, ha ri-masterizzato la storia dell'arte attraverso la sua visione, donandole un nuovo codice espressivo ed un suo linguaggio artistico-comunicativo.
Il progetto espositivo si sviluppa in tre aree tematiche: iconografia classica, sculture non finite e tradizione della pittura di paesaggio.

Pleasant Places di Quayola - YouTube
Davanti alla videoproiezione di sculture e stampe ad alta definizione gli spettatori si possono confrontare con le infinite potenzialità artistiche.

Re-coding
Come dichiara il Prof. Avv. Emanuele F.M.Emanuele - Presidente della Fondazione III Pilastro - internazionale promotore della mostra...
Quayola utilizza algoritmi che regolano il mondo digitale non semplicemente per creare opere d'arte, ma per esplorare le diverse possibilità di concretizzazione dell'idea creativa.
Lui frammenta, scompone e poi organizza e ricostruisce attraverso canoni estetici mai esplorati.
Il suo percorso d'arte lo vede dialogare con i grandi maestri dell'arte : Raffaello, Botticelli, Rubenis, Bernini.

Al via la prima grande personale a Roma di Quayola, famoso esponente  dell'arte tecnologica
Nella nostra era digitale, Quayola ci aiuta a pensare e a capire il mondo in cui viviamo, creando opere che assumono sia una forma immateriale che una forma materiale.
Fa luce sul concetto di immaterialità che di fatto oggi è una nuova forma di materialità.
Esattamente il linguaggio adatto alla visione del XXI secolo.

Quayola. Ultima perfezione - Mostra - Modena - Fondazione Modena Arti  Visive - Arte.it

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Socialnetwork

Post dai gruppi

Chi è in linea