LA PRIMA GAMING HOUSE DI ROMA

Giovedì, 25 Marzo 2021

I giochi tornano a Roma
Mkers annuncia la nascita della prima Gaming House di Roma, collocata in un contesto storico unico nel suo genere, tra i Fori Imperiali, il Colosseo e il Circo Massimo, in una location dal fascino impareggiabile. 
La Gaming House sarà il punto di riferimento esclusivo per i giocatori professionisti, dove avranno l’opportunità di allenarsi, studiare le migliori strategie per le competizioni più importanti e rilassarsi. Allo stesso tempo si propone come vero e proprio Media Center, nel quale far nascere contenuti digitali originali sviluppati dai content creator. 
La tecnologia sarà protagonista indiscussa grazie al fondamentale contributo di SMI Technologies & Consulting, azienda leader nella distribuzione di servizi nel settore IT, permettendo agli ospiti della casa di poter godere di esperienze su tutte le piattaforme di gioco di ultima generazione.  
Il design dell’arredo, curato in ogni suo piccolo dettaglio, sottolineerà le diverse aree della casa: zona team bootcamp, analisi & coachinig, streaming, sim racing e console. Ciliegina sulla torta un grandissimo loft dedicato al relax, soggiorno e cucina attrezzata con giardino d’inverno. 
L’avvento della Gaming House rappresenta un traguardo di straordinaria importanza, ha dichiarato Thomas De Gasperi, Presidente di Mkers. Abbiamo concepito una struttura all’avanguardia, nel pieno centro storico di Roma. Siamo assolutamente certi che, con la sua apertura entro la primavera, riusciremo a compiere un importante step evolutivo che ci permetterà di essere più competitivi che mai.
About Mkers
Mkers è la più importante azienda eSport italiana, nata a febbraio 2017. Negli ultimi due anni importanti investitori hanno contribuito alla crescita dell'azienda, come Daniele De Rossi, Alessandro Florenzi e Boost Heroes. Attualmente la realtà è suddivisa in tre grandi aree: il team eSport, con all'attivo ben 43 players, provenienti da 8 nazionalità differenti e specializzati in 12 titoli, tra i quali FIFA, Pro Evolution Soccer, Rainbow Six Siege e tanti altri; la divisione Agency, fulcro della produzione creativa e di comunicazione con i brand partners, e la sfera dedicata al Merchandising, volta alla distribuzione di capsule collection e materiale tecnico, spesso realizzato in partnership con eccellenze nel campo del design come i Van Orton. Dal 2017 ad oggi, la realtà italiana – tra i premi più importanti – ha vinto un campionato europeo, due volte le Global Series e per la prima volta nella storia dell’eSport italiano l’eClub World Cup 2021 di FIFA 21; oltre a ciò, annoveriamo un mondiale di MotoGP e lo storico traguardo del Six Invitational di Rainbow Six Siege. In questi tre anni di attività, infine, importanti marchi hanno creduto in Mkers, tra i quali troviamo Armani, Nestlè, Intesa San Paolo, Bee Bad, Sport e Salute, ASUS ROG e SMI Technologies & Consulting, giusto per citarne alcuni. L'obiettivo imprescindibile di Mkers è di creare uno star system nell'eSport italiano, ponendo al centro del progetto la figura del Pro Player.

Nasce la prima Gaming House di Roma, nuovo punto di riferimento per i  giocatori professionisti | SmartWorld

 

Non sei iscritto, partecipa a Vivi Roma!

Autore

Stefy

Altri articoli di Stefy

Mercoledì, 07 Aprile 2021
PRIMO PIANO PIANETA DONNA
Mercoledì, 07 Aprile 2021
Garbatella IMAGES 2021 VISIONI
Venerdì, 26 Marzo 2021
VALLANZASKA QUELLA VERA

Socialnetwork

Chi è in linea