Evento Garbatella IMAGES 2021 VISIONI

cover photo

Garbatella IMAGES 2021 VISIONI

Garbatella IMAGES 2021 VISIONI

Garbatella IMAGES 2021 VISIONI

Una ricerca visiva attraverso il territorio e la storia del quartiere Garbatella
Il nuovo capitolo del progetto Garbatella IMAGES 
Un lavoro site-specific e di produzione fotografica ad opera di 6 autrici/autori 

Ideazione e direzione artistica di Francesco Zizola 
a cura di Sara Alberani e Francesco Rombaldi (YOGURT Magazine) 
opere di: Mary Baldo, Luca Brunetti, Luigi Cecconi, Simone D’Angelo, Federica Leone, Linda Pezzano

Dal 10 al 20 aprile 2021, in mostra le opere fotografiche inedite di 6 autrici/autori e la loro pubblicazione fotografica (prima di 3), allestite presso la galleria 10b photography e nei lotti 24, 29, 30 e 55Completa il programma una serie di visite guidate, aperte e gratuite su prenotazione, per condurre gli abitanti e un pubblico più vasto lungo il percorso della mostra e della sua pubblicazione.

10b Photography presenta il primo ciclo del progetto triennale Garbatella IMAGES, intitolato VISIONI, con la direzione artistica di Francesco Zizola e la curatela di Sara Alberani e Francesco Rombaldi (YOGURT Magazine).  Dal 20 al 30 marzo 2021, in mostra le opere fotografiche inedite di 6 autrici/autori e la loro pubblicazione fotografica (prima di 3). La mostra sarà allestita presso la galleria 10b photography e nei lotti 24, 29, 30 e 55. L’intenzione è di favorire il lavoro site-specific, ovvero in stretta relazione con il quartiere Garbatella. Il progetto rappresenta il primo capitolo di un percorso che si svilupperà in tre anni e che affronterà le tematiche Visioni, Corpo e Spazio.  

Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell'Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020/2021/2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Il primo capitolo della ricerca triennale sul quartiere Garbatella, VISIONI, si concentra sull'immaginazione e sulle potenzialità creative del linguaggio fotografico in relazione allo storico quartiere romano, così carico di un suo immaginario legato al patrimonio storico, sociale, architettonico. Il territorio viene reinterpretato dalle fotografe/i selezionati – Mary Baldo, Luca Brunetti, Luigi Cecconi, Simone D’Angelo, Federica Leone, Linda Pezzano - attraverso i nuovi linguaggi della fotografia contemporanea, per un lavoro capace di riabitare lo spazio urbano della città-giardino, di catturare suggestioni invisibili o profondamente radicate, di costruire una realtà “altra”, filtrata dalle narrazioni collettive e personali degli autori e degli abitanti.

Il quartiere si destruttura in sei narrazioni che con la propria ricerca reinterpretano l'identità della zona, declinandola in una sorta di atlante immaginifico, e portando avanti sei diverse progettualità, indipendenti ma complementari. I temi di indagine spaziano dal lavoro sugli archivi fotografici personali degli abitanti, allo scenario notturno dei lotti, dalle storie femminili che ne hanno disegnato il carattere sociale, agli elementi marini che ne compongono la storia urbana, fino ad un lavoro site-specific di abitazione di un lotto per un periodo forzato e continuativo, in relazione all’impossibilità di movimento ai tempi del lockdown.

Visioni si pone come una riflessione complessa e alternativa di una realtà che negli ultimi mesi abbiamo imparato ad abitare con altri strumenti, in primis adoperando i dispositivi e i linguaggi digitali, in questo caso al servizio degli autori per spingere gli elementi caratterizzanti il quartiere un po’ più in là rispetto alla canonizzazione comune con cui li riconosciamo e tenere aperta la relazione tra realtà e interiorità.

La novità di questa edizione è rappresentata dalla collaborazione con Francesco Rombaldi, direttore e curatore di YOGURT Magazine, rivista e network di cultura fotografica di stampo internazionale, che cura la selezione e la ricerca visiva degli autori, in dialogo costante con la 10b photography e la sua presenza sul territorio. 
Le opere prodotte saranno visibili all’interno del quartiere in una mostra collettiva dal 20 al 30 marzo, curata da Sara Alberani, in collaborazione con Francesco Rombaldi e Francesco Zizola, sia dentro gli spazi della 10b Photography dal lunedì al sabato dalle 18.00 alle 20.00 previa prenotazione, che negli storici lotti del quartiere, concependo gli spazi degli stenditoi come elemento urbano collettivo ed espositivo.   

I lavori degli autori trovano spazio anche in un volume fotografico (primo di tre) che andrà a comporre una narrazione complessiva triennale su Visioni – Corpo – Spazio, a cura di Francesco Rombaldi in collaborazione con Sara Alberani e Francesco Zizola. Il volume sarà arricchito dal contributo artistico di un giovane e talentuoso illustratore, Mattia Ammirati, che firmerà la copertina della prima delle tre pubblicazioni.

Completa il programma una serie di visite guidate, aperte e gratuite su prenotazione, per condurre gli abitanti e un pubblico più vasto lungo il percorso della mostra e della sua pubblicazione. 

 

Informazioni:
Ingresso contingentato presso 10b Photography Via San Lorenzo da Brindisi, 10b, 00154 Roma
Ingresso libero nei lotti di Garbatella
LOTTO 24: ingresso da via Giustino De Jacobis 8A (di fronte trattoria Tanto pe' magnà)
LOTTO 29: ingresso da via Pasquale Tosi 3
LOTTO 30: ingresso da via Francesca Saveria Cabrini 5 oppure da via Antonio Rubino 13
LOTTO 55: ingresso da via Giovanni Ansaldo 12, oppure da Piazza Nicola Longobardi.

Prenotazione obbligatoria per la mostra collettiva 
c/o 10b Photography dal lunedì al sabato dalle 18.00 alle 20.00 previa prenotazione email
visite guidate previste il 20 marzo (solo su invito) ed il 30 marzo previa prenotazione email 
info e prenotazioni: info@10bphotography.com
social networks: Facebook: 10bphotography; Instagram: 10bphotography
tel. 067011853 e 0670306913  
 www.10bphotography.com

LUOGHI COINVOLTI: 
Galleria 10bphotography (Via S. Lorenzo da Brindisi, 10b) 
Lotti della Garbatella (Municipio VIII): 24,29, 30 e 55

Il programma comprende il coinvolgimento di 6 giovani fotografi ogni anno. Per il 2021: 

Linda Pezzano nasce a Trani il 05 giugno 1992. Laureanda in giurisprudenza, frequenta il master triennale presso la Scuola romana di fotografia e Cinema. Successivamente il Master annuale sulla moderna fotografia documentaria, presso la DOOR Accademy e partecipa ai Lab sui nuovi linguaggi nella fotografia contemporanea di Yogurt. Con sede a Roma, attualmente lavora come fotografa e video-maker freelance, dedicandosi a progetti personali a lungo termine che indagano prevalentemente la condizione umana della società di oggi, ed espone le sue foto in gallerie e case d’asta nazionali. I suoi lavori sono stati pubblicati su varie testate nazionali e internazionali. 

Federica Leone è nata a Roma il 24 dicembre 1994. Frequenta il Master triennale presso il "Centro Romano di Fotografia e Cinema" di Roma. Approfondisce i suoi studi cinematografici ottenendo un master presso l'EICTV di Cuba. Successivamente si è specializzata nei moderni linguaggi di fotografia documentaria frequentando il master annuale della "DOOR Academy" e diversi workshop con fotografi internazionali del settore. Nel febbraio 2020, il suo lavoro 'Sometimes Nothing Is Invisible' prende forma all'interno del progetto editoriale di 'Yogurt Magazine'. 

Simone D’Angelo (nato nel 1978) ha frequentato la Masterclass Luz Academy tenuta a Roma con i collettivi CESURA e Discipula. Con “I must have been blind” e “Santabarbara”, due progetti sui suoi luoghi di nascita, Simone riceve premi e riconoscimenti in diversi festival e concorsi come Leica Talent, Premio Tabo e Umbria Photo Fest ed è stato tra i finalisti del premio Portfolio Italia 2018. Ha esposto in festival come Fotoleggendo Roma e Riaperture Ferrara. Come fotografo è alla ricerca di una sua visione personale su progetti a lungo termine, investigando la linea sottile tra realtà e finzione.

Luigi Cecconi (Roma, 1979) Dopo il diploma tecnico ha frequentato il Master triennale alla Scuola Romana di Fotografia dal 2008-2011. Racconta temi sociali, con taglio intimistico concettuale, svincolato da uno stile determinato, spazia tra tecniche digitali ed analogiche, predilige progetti a lungo termine. Socio fondatore dell'Associazione 001 dal 2011 al 2018. L’associazione è stata attiva nel campo dell’editoria e della formazione coinvolgendo docenti e fotografi come Federico Clavarino, Ricardo Cases, Discipula, Arianna Arcara, Luca Santese, Annalisa D’Angelo, Alvaro Deprit. Ha inoltre organizzato mostre con autori di livello internazionale come Laia Abril, Max Pinckers, Zhao Qian, Andy Rocchelli. Nel 2016 inizia a collaborare con Yogurt Magazine. 

Luca Brunetti (17.04.1990) Dopo essersi laureato al Dams all'Università La Sapienza lavora nel cinema per diversi anni come direttore di produzione per poi conseguire il Master Triennale alla Scuola Romana di Fotografia. Ha collaborato con il FAI (Fondo Ambiente Italiano), il Goethe lnstitute (Centro Culturale Tedesco) ed OMaR (Osservatorio Malattie Rare). In parallelo ha portato avanti molteplici progetti personali sul tema dell'identità, pubblicando su diverse riviste online quali Origine Magazine Perimetro, Art-About. Curato da Yogurt dal 2018, il suo percorso ha preso una strada più sperimentale con una propensione all'utilizzo dei nuovi linguaggi.

Claudia Piras. (Cagliari, 1986) diplomata al liceo Artistico Statale di Cagliari in grafica pubblicitaria. Dopo un percorso di studi filosofici si avvicina alla fotografia, e nel 2015 consegue un master in fotografia artistica portando come progetto di tesi un elaborato di dieci fotografie con l’intento di analizzare il rapporto indissolubile che intercorre tra la morte e la vita. Trasferitasi a Roma nel 2019 consegue con il progetto “Simbiosi” il master annuale in fotogiornalismo alla ISFCI di Roma. Riscoprendo una fotografia di più ampio respiro, con un linguaggio sperimentale nel 2020 si mette in gioco non solo come autrice ma come medium di se stessa, diventando parte di un esperimento. Attraverso l’ausilio di uno psicologo si avvicina alla tecnica dell’ipnosi regressiva, il risultato è “ZERO” progetto curato da Yogurt Magazine.
Gli artisti interpreteranno il territorio seguendo una tematica diversa ogni anno, interpretandola in differenti letture ed espressioni artistiche. 


ATTIVITA’
Mostre fotografiche presso la Galleria 10bphotography e presso i lotti del quartiere: 6 fotografi ogni anno, 10 opere selezionate per ogni artista per la galleria per un totale di 60 opere in interno; un’opera selezionata per ogni artista esposta all’esterno per un totale di sei opere. 

Produzione editoriale dell’art-book: ogni anno verrà prodotto un art-book, in 150 copie, che conterrà la selezione di 20 scatti selezionati per ciascun artista, per un totale di 120 fotografie. 

Laboratori di ricerca: ricerca sugli album di famiglia, selezione e digitalizzazione per l’archivio unico gestito e organizzato dalla 10b photography. 

Visite guidate nei lotti di Garbatella: con la prof.ssa Francesca Romana Stabile (Univ. RomaTre) e Claudio D’Aguanno (scrittore, giornalista). 


E' possibile vedere la mostra in galleria (via S. Lorenzo da Brindisi 10b) 
dal lunedì al sabato dalle 18.00 alle 20.00 
previa prenotazione scrivendo a info@10bphotography.com 
ed è libera nei lotti 24,29, 30 e 55
LOTTO 24 Ingresso da via Giustino De Jacobis 8A 
LOTTO 29 Ingresso da via Pasquale Tosi 3
LOTTO 30 Ingresso da via Francesca Saveria Cabrini 5 oppure da via Antonio Rubino 13
LOTTO 55 Ingresso da via Giovanni Ansaldo 12  oppure da Piazza Nicola Longobardi

 

Categoria
Mostre
Orario
10 Apr 2021 alle 18:00 - 10 Apr 2021 alle 20:00
Luogo
ROMA
Avvenimento
Settimanale
Amministratori Evento
Stefy